Time Travellers

John Titor - L'Uomo venuto dal futuro

TimeTravel_0, cern, CERN, IBM 5100, UNIX, 1198,
C204, 2036, John Titor, rotit mhoj, corvette, l'uomo del futuro,
Viaggiatore nel tempo

- www.timetravellers.eu
-
- www.timetravellers.it -

- scuola di recitazione -
- scuola di teatro -
info@cometastudio.it

Nel 2036 il mondo è al collasso. L’aria è diventata irrespirabile. L’umanità vive nel sottosuolo, respirando miscele di elio riprodotte artificialmente che deformano la voce, facendola assomigliare a quella dei cartoni animati di paperino (1). Da tempo sono sperimentati e attuati i viaggi nel tempo, nel vano tentativo di riportare il mondo ad un livello accettabile.
I frequenti viaggi nel tempo però – per il noto paradigma dei mondi paralleli (2) non hanno sostituito il mondo esistente. L’attività dei viaggi nel tempo che continua nella vaga speranza di salvare il mondo, è diventata una routine e ha dato vita ad un ricco mercato nero. I viaggiatori del tempo contrabbandano dal passato oggetti introvabili, dentifrici, spazzolini, telefonini, occhiali da sole. Il mercato è tollerato dal governo e dai Supervisors, gli ufficiali addetti all’invio dei viaggiatori del tempo, che anzi sono i principali ricettatori di tali oggetti. La nostra storia racconta il viaggio del capitano GionTi, una donna avvenente, insidiata dal Suo Supervisor. Costui infatti vuole portarsela a letto, ma lei non vuole cedere. Finché lui la minaccia pesantemente e allora il capitano GionTi si fa inviare – col dolo – nel 2006, un anno prima della nascita del Supervisor. Finisce in una palestra, in circonvallazione Gianicolense, a Roma, dove sua madre e suo padre si sono conosciuti Il capitano GionTi infatti ha in mente un piano, per sbarazzarsi del Supervisor porcello…
Ci riuscirà? Lo saprete solo seguendo Timetravellers, puntata per puntata..

Note
(1) Le prime miscele a Elio vengono sperimentate a bordo della Calypso, la nave oceanografica del compianto capitano Jacquel Cousteau. Tali miscele permettono a grandi profondità marine di respirare senza collasso dei polmoni. L’unica controindicazione è l’alterazione dei suoni e il tipico effetto “paperino” nel timbro della voce

(2) La teoria dei mondi paralleli prevede che a ogni modifica effettuata nel passato, corrisponda una modifica nel futuro, che non si sostituisce al futuro stesso, ma vi si aggiunge, moltiplicando i mondi possibili.

 

John Titor è il nome di un viaggiatore del tempo che si è dichiarato tale in internet su alcuni forum statunitensi. La sua comparsa risale al mese di settembre del 2000 sul forum del Time Travel Institute http://www.timetravelinstitute.com/, un forum di appassionati dei viaggi del tempo (si vendono anche magliette con l’iscrizione “John Titor was here”). L’ultimo messaggio lasciato da John Titor è del 24 marzo 2001, dopo aver detto che sarebbe tornato avanti nella propria epoca.
John Titor è divenuto popolare attraverso il passaparola di Internet, per poi approdare all’attenzione dei media. In Italia ha dedicato spazio a John Titor Roberto Giacobbo, nella Trasmissione Voyager – ai confini della conoscenza.
John Titor dichiara su internet di essere un militare e di essere stato inviato indietro nel tempo, nel 1975, per recuperare il primo modello di IBM , per recuperare un esemplare del primo personal computer commercializzato dall'IBM, l'IBM 5100, che conterrebbe la soluzione per risolvere un bug di UNIX. Il bug è conosciuto già oggi: i computer a 32 bit , sistema UNIX, infatti, potrebbero funzionare solo fino al 2038, visto che il 19 gennaio 2038 la variabile usata nei sistemi UNIX per rappresentare la data supererà i 32 bit di lunghezza provocando un cosiddetto overflow .L’arithmetic overflow si ottiene quando le operazioni aritmetiche danno un risultato troppo grande per essere memorizzato nello spazio che il programmatore ha messo a disposizione per il risultato stesso;


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Se visualizzate questa pagina, necessario
effettuare l'upgrade del vostro flash player